Rimedi omeopatici per congestione nasale e orale

Panoramica

La congestione nasale si verifica quando i tessuti nasali diventano gonfiati con liquido eccessivo. Può essere causato da un freddo, da influenza o da allergie. Se il tubo Eustachian diventa bloccato a causa di freddo o infezione, la congestione dell’orecchio può risultare. Secondo la National Library of Medicine, consultare un medico se il dolore e il disagio dell’orecchio non si abbassano entro poche ore. Gli omeopati trattano i sintomi prescrivendo piccole quantità di sostanze che in quantità più grandi causerebbero gli stessi sintomi in una persona sana. L’omeopatia è una terapia alternativa, non intesa a sostituire il trattamento medico.

Pulsatilla Negricans

Pulsatilla negricans, distillata dal prato anemone, è un comune rimedio omeopatico per la congestione nasale. Blue Shield Complementary and Alternative Medicine consiglia Pulsatilla negricans per i raffreddori che caratterizzano naso soffocante, specialmente se si produce muco scuro, giallastro o verdastro. Se la sera si intensifica la congestione, e se il paziente si sente peggiorato nelle camere calde e soffocanti e, meglio in uscita, questo è un’altra indicazione che i Pulsatilla negricani potrebbero essere il rimedio corretto. Controllare con un medico di medicina prima di prendere Pulsatilla negricans.

Kalium Muriaticum

Kalium muriaticum va anche da Kali muriaticum. È fatto da cloruro di potassio ed è uno dei 12 sali di cellule omeopatici, chiamati anche sali di tessuto o sali biochimici. Gli omeopati lo usano per il trattamento di raffreddori, soprattutto dove c’è il congestione del seno, del naso o dell’orecchio. Elixirs.com dice che Kalium muriaticum è particolarmente indicato quando c’è scarico nasale bianco, un rivestimento bianco sulla lingua e problemi sinusali. Secondo Beneforce.com, Kalium muriaticum è richiesto quando la congestione dell’orecchio o il dolore è accompagnata da un rumore crepitante e quando i sintomi vengono peggiorati dall’aria fredda e dal clima umido e migliorati dal rilassamento e dal caldo. Chieda al proprio medico prima di prendere Kalium muriaticum.

Fosforo

Il fosforo è costituito da fosfato di calcio, chiamato anche fosforo bianco, trovato nelle regioni vulcaniche del Nord Africa. Fino alla metà del XVIII secolo, fu usato in fuochi d’artificio e fiammiferi, poi sostituito dal fosforo rosso meno tossico. Gli omeopati usano il fosforo per trattare le malattie respiratorie e la congestione. Beneforce, com suggerisce il fosforo per i pazienti che sono in uscita e affettuosi, i cui sintomi sono peggiori nelle mattine e nelle serate e migliorate da aria fresca, massaggio, sonno e mangiare. Consultare il proprio medico prima di prendere fosforo omeopatico.

Album di Arsenicum

L’album di Arsenicum è costituito da arsenico, ma – come per tutte le preparazioni omeopatiche – una quantità minima della sostanza viene successivamente diluita fino a quando rimane solo una quantità infinitesimale. Blue Shield Complementary and Alternative Medicine consiglia l’album di Arsenicum per la congestione nasale in un paziente che ha frequenti raffreddori, problemi al torace e mal di gola. Se il paziente starnutisce ripetutamente, produce muco mucoso bianco e spessore e peggiora i sintomi prima di mezzanotte, è ancora più probabile che un omeopato prescriverà l’album di Arsenicum. Controllare con il medico prima di prendere l’album di Arsenicum.

Il tossicodendrone Rhus è costituito da edera velenosa. Le piante vengono raccolte di notte, gli omeopati e gli erboristi ritengono che gli oli siano più forti in quel momento. Gli omeopati prescrivono Rhus tossodendrone per la congestione nasale, soprattutto quando la condizione si verifica durante il clima fresco, umido o il cambiamento del tempo. La medicina complementare e alternativa dello scudo blu dice che se il paziente è inquieto, nervoso e stimolante, sia con movimenti che con calore che provocano qualche sollievo, questa è un’altra indicazione per il tossicodendro Rhus. Non è stato molto studiato sugli effetti collaterali del tossicodendro Rhus, quindi consultare un medico prima di utilizzarlo.

Rhus Toxicodendron