Risposte iniziali del sistema cardiovascolare per esercitare

Panoramica

Il tuo sistema cardiovascolare consiste nel cuore, nei vasi sanguigni e nel sangue. Tutti questi funzionano insieme per fornire sostanze nutritive e ossigeno, e rimuovere i rifiuti dalle cellule del tuo corpo. Il tuo sistema cardiovascolare è particolarmente importante durante l’esercizio fisico, in quanto la domanda di ossigeno e la produzione di rifiuti nei tuoi muscoli attivi aumentano. Le risposte iniziali del tuo sistema cardiovascolare lavorano insieme per consentirti di soddisfare le crescenti richieste imposte con esercizio fisico.

Aumento della frequenza cardiaca

Una frequenza cardiaca di riposo è media tra 60 e 80 battiti al minuto, ma la velocità può superare i 100 battiti al minuto in persone di mezza età e sedentarie. Il tasso può anche essere basso da 20 a 40 battiti al minuto in atleti allenati da resistenza, secondo il libro “Fisiologia dello sport e dell’esercitazione”. Mentre cominciate a esercitare, la tua frequenza cardiaca aumenta proporzionalmente all’intensità dell’esercizio fisico. Maggiore è l’intensità, maggiore è la frequenza cardiaca. In individui incondizionati, l’esercizio causa un aumento rispettivamente maggiore della frequenza cardiaca a qualsiasi tasso di lavoro sub-maximal rispetto a quello di un individuo meglio condizionato.

Aumento del volume della corsa

L’American College of Sports Medicine, o ACSM, definisce il volume del colpo come la quantità di sangue espulso dal tuo cuore con ogni contrazione. Mentre cominciate ad esercitare, il volume del colpo del tuo cuore aumenta con un aumento dei tassi di lavoro, ma aumenta solo fino ad esercitare intensità di circa il 50 per cento della tua capacità massima. Dopo questo punto, i livelli di volume della corsa si spengono e la frequenza cardiaca deve raccogliere lo slack per consegnare il sangue ai muscoli di lavoro.

Aumento dell’uscita cardiaca

L’uscita cardiaca è il prodotto del volume della frequenza cardiaca e del colpo. Poiché entrambe queste funzioni aumentano, aumenta anche l’output cardiaco complessivo. Lo scopo dell’incremento della produzione cardiaca è quello di soddisfare la crescente domanda di ossigeno dei muscoli.

Reindirizzamento del sangue

Come l’esercizio inizia, i muscoli scheletrici attivi richiedono un’aumentata disponibilità di sangue e il tuo sistema nervoso simpatico reindirizza il sangue da aree dove non è essenziale per i muscoli che lavorano. La “fisiologia dello sport e l’esercizio fisico” osserva che ciò avviene principalmente riducendo il flusso di sangue ai reni, al fegato, allo stomaco e all’intestino. Poiché l’esercizio causa il calore del corpo a salire, più sangue viene reindirizzato alla tua pelle per condurre il calore lontano dal nucleo del corpo.

Secondo l’ACSM, l’esercizio di resistenza a tutto il corpo causa la pressione sistolica della pressione arteriosa aumentare proporzionalmente con l’intensità dell’esercizio fisico. Questo aumento è dovuto all’aumento della frequenza cardiaca che accompagna l’esercizio fisico: l’aumento del flusso sanguigno aumenta la pressione sulle pareti delle vasche. Aumentata pressione sanguigna aiuta a guidare velocemente il sangue attraverso le vasche. Indipendentemente dall’intensità del vostro esercizio, la pressione arteriosa diastolica cambia poco, se del caso, durante l’esercizio di resistenza.

Aumento della pressione sanguigna sistolica