Come funziona un pedometro?

Uso appropriato

Un pedometro è un dispositivo che segue il numero di passaggi che una persona prende per tutto il corso della giornata. Questo piccolo dispositivo viene spesso utilizzato per aiutare una persona a soddisfare un obiettivo impostato di passi presi al giorno per aumentare la quantità di calorie bruciate. Mentre i pedometri vanno in livelli di sofisticazione, essi presentano alcune comodità di base nel modo in cui contano le fasi: un pedometro è più spesso indossato a una cintura e in posizione verticale, facilita la lettura più accurata possibile. L’usura corretta del pedometro consente di eseguire i propri compiti di conteggio.

Raccolta dati

Il numero di passi adottati ogni giorno può essere misurato con un pedometro in uno dei due modi. Il primo è misurare il movimento dei fianchi. Perché quando una persona cammina, i suoi fianchi sono spinti in avanti in un movimento avanti e indietro, il pedometro conta ogni movimento che una persona fa attraverso i fianchi come passo. Ogni persona può prendere una diversa lunghezza di passo che può influire in modo diverso sulla misurazione del pedometro. Per questo motivo è spesso possibile calibrare il pedometro in funzione della lunghezza del passo preso e del corrispondente “bump” dell’anca che questo fa al pedometro. Un altro metodo che un pedometro usa per misurare i passi è calcolare il numero effettivo di volte I tuoi piedi passano a terra. Questo è di solito riservato a più dispositivi di monitoraggio ad alta tecnologia, come ad esempio scarpe specializzate che trasmettono i dati passati a un iPod o ad un altro dispositivo wireless per la misurazione. Mentre questi pedometri tendono ad essere più precisi di quelli che semplicemente misurano il movimento dell’anca, anche tendono ad essere significativamente più pricier.

Misura di uscita

Una volta raccolti i dati dei passaggi, i più semplici pedometri misurano questo solo in termini di passaggi percorsi per un periodo di tempo. Ad esempio, una persona può ripristinare il suo pedometro all’inizio di un nuovo giorno per raggiungere un obiettivo di passi, ad esempio i 10.000 passi al giorno raccomandati dal Consiglio americano sull’esercitazione. I pedometri più sofisticati possono convertire il numero di passi in Dati aggiuntivi. Un pedometro calibrato alla lunghezza del passo di una persona può utilizzare dati su una lunghezza di passo corrispondente a un passo e utilizzare questo numero per calcolare la quantità di miglia o chilometri percorsi in un giorno. Altre misurazioni per la conversione includono calorie bruciate. I pedometri possono avere un tasso di errore pari al 50 per cento in termini di misurazione, che può influire fortemente su ciò che una persona pensa di camminare per tutto il corso della giornata. Per questo motivo, se una persona è in grado di acquistare un pedometro di fascia superiore o di alta qualità, che può essere calibrato, più è probabile che una persona acquisisca i dati corretti.