Lista degli oli essenziali dannosi

Panoramica

Gli oli essenziali sono comunemente usati in aromaterapia e altre forme di trattamenti alternativi per le loro proprietà curative. Alcuni oli essenziali, tuttavia, possono essere dannosi e anche tossici, soprattutto se consumati per via orale o applicati direttamente sulla pelle. Per la manipolazione di olio essenziale nocivo è necessario prestare attenzione. Come regola generale, non prendere mai gli oli essenziali indesiderati per bocca, MedlinePlus avvisa.

Olio dell’albero del tè

L’olio di albero di tè è conosciuto per il suo odore boscoso, terroso e medicale ed è stato tradizionalmente usato per le sue proprietà antisettiche e antifungine. L’olio di albero di tè potrebbe essere efficace nel trattamento di infezioni fungine come le infezioni da atleta e le infezioni da chiodo, i rapporti di MedlinePlus. MedlinePlus avverte che l’olio per alberi di tè può essere pericoloso se consumato causando diarrea, nausea, gravi eruzioni cutanee, confusione, dolori allo stomaco e coma. Esercitate cautela anche quando si applica direttamente alla pelle. Non usare mai l’olio di tea tree con olio di lavanda topically sui giovani, può avere effetti collaterali ormonali come l’aumento della dimensione del seno nei giovani ragazzi, una condizione conosciuta come ginecomastia. Possono verificarsi irritazioni minori come la dermatite da contatto allergica. Inoltre, sono stati segnalati casi di eruzioni cutanee che si sono verificate dopo che l’olio di tea tree è entrato in contatto con la pelle, soprattutto nelle persone con condizioni cutanee come l’eczema.

Olio di menta piperita

La menta piperita ha molte proprietà curative, che vanno dal calmare uno stomaco sconvolto, per alleviare le emicranie tesi e alleviare i sintomi della sindrome dell’intestino irritabile. Tuttavia, l’Università di Maryland Medical Center sottolinea che l’olio di menta piperita non deve mai essere usato su un neonato o piccolo figlio, se applicato facciale, l’olio di menta piperita può causare problemi respiratori per la vita ai neonati. L’olio di menta piperita deve essere usato con cura da coloro che prendono farmaci come ciclosporina, farmaci che trattano il diabete o farmaci usati per curare l’alta pressione sanguigna.

Olio di Rosmarino

L’olio essenziale del rosmarino è usato in prodotti che stimolano la crescita dei capelli ed è un rimedio per indigestione, dolori muscolari e articolari e alopecia, un tipo di malattia dei capelli. L’olio di rosmarino può essere tossico se ingerito e non deve mai essere usato da persone con alta pressione sanguigna, ulcere, malattie di Crohn o colite ulcerosa. Il Centro medico dell’Università di Maryland informa che il rosmarino può avere interazioni con farmaci antiaggreganti e anticoagulanti, ACE inibitori, diuretici e litio e può anche interferire con alcuni farmaci per il diabete.

Olio di eucalipto

Un ingrediente popolare nei farmaci freddi e influenzali, l’eucalipto è stato usato per trattare il diabete, alleviare i problemi respiratori e la congestione, e come rimedio di artrite. Nonostante la sua moltitudine di impieghi, l’olio di eucalipto non deve mai essere ingerito dai bambini, e dovrebbe essere evitato da donne in gravidanza o da lattanti. L’Università di Maryland Medical Center sottolinea che l’olio di eucalipto può innescare un attacco di asma, quindi deve essere usato con cautela da asmatici. L’olio di eucalipto dovrebbe essere evitato se si sta assumendo 5-fluorouracile.