Esercizi di ginocchio vmo

Quadri Ispezionali Quadriceps

La teoria alla base del rafforzamento del VMO, ossia del obliquo mediale ellenico, si basa sulla linea di tiratura muscolare che agisce sulla patella durante il movimento del ginocchio. Quando il ginocchio è piegato il muscolo laterale del respiro tirerà lateralmente la patella dalla scanalatura femorale destinata a tenere la patella. Questa azione deve essere contrastata con la stessa tiratura dal VMO. Quando il VMO non è in grado o non vuole eseguire questa azione, la patella può essere tolta, causando dislocazione, dolore o altre lesioni. Di conseguenza, il VMO è l’obiettivo di molti programmi di riabilitazione.

Salviette dritte

Sdraiata sulla schiena con le gambe dritte. Per esercitare il contratto VMO il tuo quadricipite tentando di tirare il ginocchio verso l’anca o verso l’alto verso i tuoi quad. Tenere questa contrazione per alcuni secondi e poi rilassarsi e ripetere. Tre o otto set di 10 ripetizioni eseguite tre volte ogni giorno funzionano meglio, secondo il terapeuta fisico Teri Mingee.

Squats parziali

Per eseguire un sollevamento della gamba, sedersi o sdraiarsi sulla schiena. Contrassegni i quadricipiti per stabilizzare il tappo del ginocchio e sollevare il tallone dal pavimento mantenendo dritto il ginocchio. Le teste dei quadricipiti spariranno per sollevare la gamba dal suolo. Effettuare 10 a 15 ripetizioni utilizzando il peso corporeo o un peso della caviglia.

Strozzature di Hamstring e Gastrocnemius

Gli squatetti inferiori che piegano il giunto al ginocchio di circa 30 gradi sono inoltre raccomandati comunemente per il rafforzamento del VMO. Questi squat sono comunemente prescritti perché la patella non ha bisogno di essere stabilizzata in questa gamma di movimento. Secondo l’ortopedista Scott Welsh, una volta che il ginocchio si flette a 30 gradi, i muscoli del VMO e dei muscoli laterali devono opporsi l’un l’altro per consentire alla pattuglia di seguire correttamente l’intercondilare del femore. Se la patella non traccia correttamente, il dolore è il risultato probabile.

Controversia

I muscoli del polpaccio e del polpaccio devono essere allungati durante qualsiasi programma VMO. Questi muscoli si oppongono alle azioni dei quad, quando sono troppo stretti, in modo da allungarli permettono ai quadricipiti di svolgere meglio le loro funzioni. Stendere il vitello posizionando la palla del piede contro il pavimento in una posizione stabile e appoggiando il peso corporeo, mantenendo un ginocchio diritto. I muscoli del collo possono essere allungati in molteplici modi, tuttavia il metodo più semplice e più comune è quello di raggiungere i piedi quando si trova in posizione seduta. Per assicurare che si stira la tua lembi e non la schiena bassa, immagina di ribaltare il bacino in avanti per raggiungere i piedi. Tenere ciascuno di questi tratti per circa 30 secondi e ripetere più volte.

Molti terapeuti fisici non credono isolare il VMO sia il mezzo adeguato per riabilitare lesioni patella. Il terapeuta fisico Doug Kelsey fa parte di questo gruppo. Egli osserva la ricerca che indica che il VMO non può essere isolato dagli altri muscoli del quadricipite. Questo gruppo di terapisti fisici favorisce il rafforzamento complessivo delle ginocchia durante i movimenti del cuscinetto di peso come mezzo di terapia.