L effetti collaterali e benefici dei carnitina

Panoramica

L-carnitina, spesso indicata semplicemente come carnitina, è un amminoacido. L’Università del Maryland Medical Center spiega che può aiutare il vostro corpo a convertire il grasso in energia attraverso un processo chiamato ossidazione del grasso. Gli effetti di carnitina, però, non sono limitati al solo processo in quanto la carnitina può anche essere in grado di affrontare una serie di condizioni mediche a causa della sua capacità di ridurre lo stress ossidativo. Come efficace come la carnitina può essere, si può anche provare effetti collaterali quando si utilizza.

Perdita di peso

Secondo l’Università del Maryland Medical Center, carnitina è comunemente usato per la perdita di peso. Il centro spiega che la carnitina può incoraggiare la perdita di peso aumentando la massa muscolare. L’aumento della massa muscolare comporta un aumento del tasso metabolico, il che significa che brucerete più calorie durante il giorno. Inoltre, l’Università del Maryland Medical Center dice che la carnitina può ridurre la massa grassa. L’istituzione rileva tuttavia che la ricerca che promuove questo beneficio non è convincente.

Riduzione dello stress metabolico

Sebbene l’esercizio abbia un certo numero di vantaggi per la tua salute generale, provoca anche uno stress metabolico che può produrre effetti come l’accumulo di ammoniaca. Tuttavia, alcune ricerche dimostrano che la carnitina può essere in grado di alleviare gli effetti dello stress metabolico. Uno studio pubblicato nel numero di dicembre del 2008 del “Journal of International Nutrition and Exercise Metabolism” ha rilevato che l’integrazione di 2 g di carnitina ogni giorno ha determinato una riduzione dell’accumulo di ammoniaca. I ricercatori hanno osservato che la regolarizzazione della carnitina potrebbe essere in grado di diminuire lo stress metabolico associato all’esercizio fisico.

Disagio gastrointestinale

Secondo l’istituto Linus Pauling presso l’Oregon State University, il rischio di effetti collaterali di carnitina è generalmente basso. La supplementazione di carnitina può tuttavia causare disagio gastrointestinale, tra cui crampi e nausea.

Odore corporeo

Secondo l’istituto di Linus Pauling, un altro potenziale effetto collaterale della supplementazione di carnitina è un odore del corpo pesce. L’istituto osserva che l’assunzione di dosi di più di 3.000 mg al giorno può produrre questo effetto. Secondo l’Università di Maryland Medical Center, l’uso di questa quantità è raccomandato in alcuni casi per malattie cardiache, malattie vascolari periferiche, stanchezza cronica e infertilità maschile.