Come il cancro al seno influenza il corpo?

Modifiche locali

Il cancro al seno inizia normalmente come un piccolo gruppo di cellule nel seno che iniziano a crescere in maniera fuori controllo. Di conseguenza, alcuni dei primi effetti del cancro al seno sono localizzati grumi e masse all’interno del seno. Poiché questi tumori sono il risultato di una crescita cellulare anormale, si sentiranno “diversi” dal tessuto circostante. Questi grumi possono sentire più solidi del tessuto circostante, o possono essere dolorosi o immobile. Inoltre, perché i tumori crescono senza il normale supporto del tessuto connettivo, possono causare cambiamenti nella superficie del seno. Ciò può causare cambiamenti nel capezzolo o nella fessura della pelle. Poiché i tumori possono anche disturbare i condotti che conducono al capezzolo, il cancro al seno può provocare la scarica proveniente dal capezzolo.

Effetti della metastasi

Uno dei pericoli del cancro al seno è la sua capacità di diffondersi in altri tessuti (un processo noto come metastasi). Secondo la Mayo Clinic, il cancro al seno può diffondersi più facilmente nelle ossa, nel fegato e nei polmoni. Di conseguenza, il cancro al seno può causare disfunzioni di questi organi. La metastasi alle ossa può provocare dolori ossee e fratture facili. Se il cancro si diffonde nei polmoni, può causare problemi di respirazione, tosse cronica e polmonite. Infine, metastasi al fegato può causare dolore addominale, ittero e problemi con la coagulazione del sangue.

Effetti sistemici

Ci sono alcuni sintomi di cancro al seno che sono comuni per la maggior parte dei tipi di cancro. Questi tendono ad essere gli effetti che il cancro ha sul corpo nel suo complesso. Ad esempio, le persone con cancro al seno soffrono spesso di stanchezza e di mancanza di energia. Possono anche soffrire di nausea, mancanza di appetito e possono avere perdita di peso improvvisa e inspiegabile.