Cibi indiani ricchi di ferro

Panoramica

La cucina indiana, se preparata con metodi di cottura a basso tenore di grassi, può avere molti benefici per la salute poiché molti piatti contengono legumi, verdure e grani ad alto contenuto di fibre e ferro, secondo l’American Heart Association. Il ferro è necessario nel corpo per trasportare ossigeno dai polmoni attraverso i nostri corpi come parte dell’emoglobina proteica. Secondo i centri per il controllo delle malattie, la maggior parte degli individui dovrebbe consumare da 8 a 11 mg di ferro ogni giorno, più raccomandato per le donne in età fertile e quelle in gravidanza. L’associazione americana dei medici di origine indiana, o AAPI, riferisce che molti piatti indiani sono preparati da fagioli, carni e verdure verdi e servite con riso, tutte ricche di fonti di ferro.

dal

Dal si riferisce a qualsiasi legumi così come qualsiasi piatto completo o zuppa di legumi. Nella cucina indiana settentrionale, secondo l’AAPI, i fagioli più frequentemente consumati includono il garbanzo, il rene e l’urad. Questi legumi, così come le lenticchie, contengono circa 2,5-3 mg di ferro per 1/2 tazza, secondo il database di nutrienti USDA. Dal è di solito servito con riso al basmati o un pane come un naan o il pane integrale di chapati. Riso come il basmati contiene circa 2 mg di ferro per tazza.

Tandoori

I piatti Tandoori sono chiamati per il tandoor, o il forno in argilla in cui il piatto è cotto. I piatti comuni tandoori includono pollo e agnello, entrambi i quali sono carni popolari nella cucina indiana. Tali carni, secondo l’AAPI, sono di solito preparati con spezie come la cipolla, lo zenzero e l’aglio e serviti con riso basmati. Un 3 once. Il servizio di pollo e agnello, secondo il database di nutrienti USDA, contiene tra 1 e 2 mg di ferro. Alcuni piatti a base di carne in cucina indiana possono anche essere guarniti con noci come le cashew, che contengono circa 1,7 mg di ferro per oncia.

Altre fonti di ferro nella cucina indiana

Piatti misti, come il curry, possono contenere molti cibi ricchi di ferro, come carni, fagioli e alcune verdure. Verdure a foglia verde, come gli spinaci, contengono circa 3 mg di ferro per 1/2 tazza cotta, secondo il database di nutrienti USDA. Dopo cena i dessert in cucina indiana possono anche essere utili per l’assorbimento del ferro. I piantains contengono circa 1 mg di ferro per tazza, mentre frutti come mango, guava e arance contengono vitamina C che aiutano con l’assorbimento del ferro. Queste fonti vegetali di ferro, come i fagioli, potrebbero non essere biodisponibili come le fonti di prodotto animale di ferro, secondo l’Organizzazione per l’alimentazione e l’agricoltura, quindi la vitamina C consumata nello stesso periodo in cui questi alimenti aiutano con l’assorbimento del ferro.